INTERVISTA Artu’ “Il mio prossimo sogno è quello di scrivere con Vasco Rossi”

Martedì 10 luglio dalle ore 21.00 Artù sarà in concerto a ‘Na Cosetta Estiva di ROMA (Via Biordo Michelotti 4), per presentare Vola Ale!(Leave Music/ Sony Music Italy), il nuovo disco uscito lo scorso 25 maggio e anticipato dal singolo Ti voglio feat Rino Gaetano.

Artù è il nome d’arte di Alessio Dari, cantautore definito del “passato prossimo” che, nelle sue canzoni, affronta tematiche legate alle difficoltà esistenziali, dal malcontento sociale alle ipocrisie di una società conformista in cui l’immagine vince sull’essenza. La malinconia celata nei suoi testi ironici e pungenti apre però le porte alla speranza, al sogno e a credere che il cambiamento sia possibile. Nel 2013pubblica il suo primo disco omonimo, al cui interno c’è un brano composto a quattro mani col suo amico e collega Alessandro MannarinoGiulia domani si sposa. L’anno successivo il videoclip del brano, che vede per protagonista l’attrice Giulia Bevilacqua, vince lo Special Awards al Premio Roma VideoClip.Tra gli otto vincitori di Musicultura 2015, nel corso degli anni Artù si esibisce in contesti sempre più prestigiosi, affiancando su grandi palchi artisti come Brunori Sas, Niccolò Fabi.

Nel 2016 presenta il suo secondo lavoro discografico dal titolo Tutto Passa (Sony Music), anticipato dal singolo Roma d’Estate, che segna il suo punto di svolta artistico e che è in vetta alla chart Viral 50 di Spotify per settimane. Anche nel secondo album ritroviamo la presenza di Mannarino che, attraverso un irriverente cameo, connota col suo timbro il provocatorio il brano Tutti a Scuola. A giugno 2016 Artù si esibisce al Coca Cola Summer Festival in Piazza del Popolo a Roma davanti a migliaia di persone. Il programma è andato in onda in prima serata su Canale 5. Partecipa al Concerto del Primo Maggio 2017 in Piazza San Giovanni in Laterano a Roma, anche in diretta su Rai 3. Il 2 giugno 2017 è invitato dalla famiglia del cantautore Rino Gaetano al Rino Gaetano Day come ospite d’onore. L’uscita del suo terzo album Vola Ale! è prevista per il 25 maggio 2018, cui seguirà un tour di presentazione.

Vola Ale!

Vola Ale! rappresenta una personale e intima visione del cantautore che vede l’uomo prendere finalmente piena coscienza del suo essere libero di agire, scegliere e pensare al di là di ogni preconcetto ideologico o religioso. Di fronte alla caduta di tutte le antiche certezze, in una sorta di percorso inverso dalle stalle alle stelle, le canzoni che compongono l’album disegnano una consapevolezza inedita da parte dell’autore: tutte le cose sono connesse tra loro e ognuno è responsabile di ciò che accade. La musica è il linguaggio più adatto per condividere questa importante verità.

Il disco è stato anticipato dal singolo Ti Voglio feat. Rino Gaetano, un brano incompiuto del grande Rino GaetanoArtù ha completato il testo interpretandolo attraverso il filtro della sua visione creativa. Nella traccia, suonata dalla Rino Gaetano Band, troviamo anche la voce dell’indimenticato cantautore calabrese.  Il singolo è accompagnato da un videoclip onirico firmato dal regista Maurizio Nichetti, che con la sua casa di produzione ha dato corpo all’ironia poetica presente in Ti Voglio.

Tracklist

Ma lo sai cosa c’è
Chicchi di caffè
Io lei e il cane
La notte dei fuochi d’estate
Ale non volevi
Ci credi davvero?
Ti voglio 
feat. Rino Gaetano
La verità è nascosta
L’ansia è un blues
Estate 3.0
In un istante piango

Intervista

Partiamo subito chiedendoti il perché di questo nome d’arte, Artù?Da piccolo guardavo ogni giorno “la spada nella roccia” (cartone animato della walt disney) e tutti mi chiamavano “semola”! Io rispondevo che da grande sarei diventato Re Artù.

Sei definito come cantautore del “passato prossimo”, poiché affronti nella tua musica problematiche esistenziali. Da cosa deriva questo voler tradurre in musica questi concetti?

Fin da piccolo sono cresciuto con una forte rabbia che mi viene da dentro.Sono cresciuto troppo in fretta,non per colpa mia, e ho trovato nella musica la forza urlare questa rabbia.

E’ noto che negli anni hai avuto la possibilità di collaborare con grandi artisti. Come è stato rapportarsi a degli autori e degli artisti molto conosciuti e affermati, uno tra i tanti Mannarino che sta collezionando sold out in tutte le sue date?

Con Alessandro è nato tutto in modo spontaneo.Ci siamo conosciuti nell’ambiente lavorativo,ma da subito è nata un’amicizia vera e sincera.
Non è da escludere un altro progetto insieme.

Numerosi anche i riconoscimenti che hai vinto come il Premio “Roma VideoClip” o Musicultura 2015 e partecipazioni a contest nazionali importanti come il Coca Cola Summer Festival e il Concerto del Primo Maggio. Qual è il prossimo passo, il tuo sogno?

Il mio prossimo sogno è quello di scrivere una canzone con Vasco Rossi.

Il tuo nuovo album di intitola “Vola Ale!”, ed è stato anticipato dal singolo “Ti Voglio feat. Rino Gaetano”. Nell’album parli appunto della necessita di prendere una presa di coscienza da parte delle persone, “ognuno è responsabile per ciò che accade”. Parlaci della realizzazione di questo nuovo progetto.

Ogni tot di anni il mondo e l’umanità vivono una sorta di rivoluzione,si entra in un una nuova era,in un nuovo inizio.Il tempo della politica e della religione è finito e sta per iniziare l’era dell’essere umano. Ho iniziato a lavorare a questo disco in un periodo dove mi sono accorto di aver perso ogni punto di riferimento.

Ti abbiamo visto protagonista di un incontro con i fan a “Discoteca Laziale” lo scorso 25 maggio. Ci sono dei nuovi appuntamenti? Vuoi dare ai tuoi fan qualche appuntamento?

L’appuntamento per tutti i miei fans è per il concerto di Martedì 10 Luglio a “na cosetta estiva”. Per la prima volta di “Vola Ale” nella mia Roma. Vi aspetto per abbracciarvi forte!


 

SEGUICI SU INSTAGRAM