Music MarketingCome puoi incrementare i tuoi concerti? I consigli del booking manager Davide Motta.

Gennaio 10, 2022

ECCO I DIECI SUGGERIMENTI DEL NOSTRO BOOKING MANAGER DAVIDE MOTTA: COME INCREMENTARE I TUOI CONCERTI SE SEI UN ARTISTA O BAND EMERGENTE

1 – Suonare in apertura ad un artista nazionale, anche se a titolo gratuito, ha una grande utilità. Affiancare il proprio nome ad un artista più conosciuto crea uno storico, nuovo pubblico ed interesse. Noi della Red&Blue gestiamo oltre 100 opening act all’anno. Contattaci !

2- E’ importante avere un progetto modulare. Cerca perciò di avere in canna anche una soluzione acustica con percussioni o senza batteria, per uno show case anche solo con due elementi. Se hai già uno show reel tuo o della tua band, spediscilo a info@redblue.it. Ti risponderemo entro 24 h !!!

3- Bisogna essere pronti a ‘macinare chilometri’ perché dimostrare concretamente di essere presenti sul territorio nazionale fa la differenza tra l’emergente che “gioca” e quello che fa sul serio. Se anche tu non stai giocando, manda una mail al nostro capo Marco Stanzani: stanzani@redblue.it. Anche lui ti risponderà entro 24 h!

4- Promuovi bene e con costanza le tue date sui social. Non lasciare mai nulla al caso. Costruire la tua fanbase è un lavoro costante e molto molto serio. Ricordati sempre: orami è acclarato che sono i social ad alimentare il passaparola !!!

5- Cerca di avere video live dimostrativi sia di cover che di pezzi tuoi. In questo modo potrai tenere aperte tutte le porte possibili, perché ogni live mette un potenziale tassello su altre date future. Se hai già preparato il tuo show reel, mandalo a info@redblue.it, cosa aspetti?

6- Per un progetto inedito, è importante che tu abbia sempre pronta una buona percentuale di cover in repertorio. La cover è la strategia che porta attenzione sui tuoi pezzi. Difficilmente si trova un pubblico abituato od incuriosito all’ascolto di 2 ore di musica inedita. Anche se non la pensi così, devo dirti che la cover serve sempre a riaccendere l’attenzione prima di un pezzo tuo. Pensaci.

7- Non fare cover copia e incolla, ma azzarda con rielaborazioni più in linea col tuo stile. Nulla è più alternativo ed incisivo che ri-arrangiare un pezzo dei Beatles se si fa musica elettronica o un pezzo dei Depeche Mode se si fa hard rock. E’ lì che si vede il musicista che sa dire la sua ed osa per il bene della propria scaletta live.

8- Ogni progetto è bene possieda sempre un proprio impianto audio-base, perché solo una bassa percentuale di locali nel panorama della musica dal vivo italiana ha impianto, figuriamoci back-line !!!

9- Il repertorio minimo che si deve avere per un’intera data con cachet pieno è di 1ora e 45 minuti, mentre il minimo per uno show case/ospitata è invece di 3-4 pezzi. La formazione minima considerata è quella di duo.

10- La regola principale che deve vigere come faro per ogni artista è che a casa non accade nulla. Cerca di rifiutare meno date possibili. Ogni live può portare a riconferme, a nuove date, ad essere visti ed ascoltati per future proposte ed a nuove occasioni.

 

Ti aspettiamo con la tua musica !!!!

a cura di
Davide Motta

 

Seguici anche su Instagram!

Leggi anche: I BTS possono insegnare qualcosa alla cultura italiana?

Leggi anche: Uniweb Tour: dai college americani alle radio universitarie italiane

Seguici su