Ida Scarlato-Tutti I Miei Giorni [Anteprima Video]

Da dopodomani Venerdì 8 Novembre sarà in rotazione radiofonica il nuovo singolo della giovane cantautrice calabrese Ida Scarlato che anticipa l’uscita dell’album d’esordio, prevista per Dicembre. Grazie al lavoro dell’agenzia bolognese Red&Blue, siamo riusciti a raggiungerla…
– Buongiorno Ida, come sei arrivata ad un brano come Tutti i Miei Giorni? Nasce da quale tipo di esperienze e/o riflessioni?
… nasce proprio dalla storia di tutti i miei giorni, dai sogni e relative delusioni che ho visto crescere accanto a me; è un fedele riassunto della mia vita e, come tale, era giusto raccontare anche della persona che mi ha aiutato a rialzarmi e a credere nel mio domani. È una canzone scritta in pochi minuti, di getto, come del resto tutte le canzoni che scrivo, ma come verità esisteva già da tempo, e credo mi apparterrà per sempre.
E’ l’anteprima al tuo album: è vero che esce il mese prossimo? Con chi l’hai costruito?
.. è il brano che anticipa il mio primo vero progetto inedito, ed è una grande emozione che fa traboccare, finalmente, il mio vaso. L’uscita dell’album è prevista per il mese di dicembre e io non posso più aspettare, perché ho bisogno di condividere le canzoni che ho scritto, di condividere la parte più sincera di me. Tutti i brani hanno produzione artistica mia e di Paolo Scarpino, il quale ha arrangiato e vestito, con abiti bellissimi, le mie piccole creature, impiegando molta pazienza e amandole quasi quanto me. Un contributo speciale è stato dato da Giuseppe SantelliRenzo Genovese e Simone Ritacca, tre splendidi musicisti che hanno accolto la mia musica scegliendo di suonarla all’interno del cd.
La tua cultura musicale si è formata con il jazz (Miles Davis, Chet Baker…), ma anche con i mostri sacri della melodia moderna italiana, da Mina ad Ivano Fossati, da Lucio Battisti a Samuele Bersani..
Non hai scordato nessuno! Gli ascolti musicali fatti durante la propria vita non si possono dimenticare e vengono inevitabilmente, e inconsciamente, fuori mentre si scrive una canzone. Io non li dimentico e anzi, tra di loro, c’è anche qualche sogno proibito!!! Lo sfondo del mio cellulare è una foto che raffigura Luigi Tenco, eccoti un altro nome da aggiungere.
– Mi sembra che dalla Calabria stia emergendo ultimamente una bella generazione di cantanti ed autori: hai anche tu questa sensazione?
Proprio così, la mia regione è piena di autori e musicisti che producono bella musica e alcuni di loro sono arrivati anche al grande pubblico, come Brunori, il quale mi rende una calabrese orgogliosa. E siamo fortunati perché viviamo in una terra dai paesaggi suggestivi, con mare e montagne che ci tirano fuori per forza qualcosa da dire e da cantare.
Ora sei in promozione con il singolo e poi ti prepari all’album: hai qualche iniziativa in particolare?

La priorità in questo momento è poter incontrare e conoscere nuove persone alle quali poter cantare le mie canzoni, perché scriverle non mi basta se non posso condividerle. Ora, suonare dal vivo è l’obiettivo principale.

Leggi su:Musicalnews.com