Jatzemani San Tommaso/Multidimensionale [Anteprima Video]

Dal 13 dicembre sarà in rotazione radiofonica “San Tommaso/Multidimensionale”, il nuovo singolo di Giuliano Laurenti, in arte Jatzemani.

La forza bruta, il vento psichedelico di “San Tommaso/Multidimensionale” è quello della coscienza che si risveglia. La sua potenza non è altro che quella dell’anima quando finalmente decide di non farsi più influenzare dall’illusione del mondo. La sua voce, quella dell’anima quando preme forte per farsi ascoltare. Un ritmo incalzante che elettrizza, quasi ipnotizza per far sì che l’ascoltatore abbracci la visione del proprio sé interiore, senza limiti.

Parlando del singolo, Jatzemani spiega: Vorrei che le persone riuscissero a focalizzarsi sulla visione del proprio mondo interiore, e a sentire che essere coscienti è l’unica vera cosa sulla quale si fonda la propria felicità, gli istanti della nostra vita reale, e quanto questo amore per sé può portare l’individuo a viaggiare nelle varie “dimensioni” della realtà.

Il videoclip di “San Tommaso/Multidimensionale” si fa trasposizione in immagini dell’intento dell’artista: indurre l’altro a quel viaggio multidimensionale interiore necessario per raggiungere la consapevolezza prima, e la pace poi.

Jatzemani nasce come progetto di musica sperimentale psichedelica da un’idea di Giuliano Laurenti, nato nel 1987, scrittore, poeta, compositore, polistrumentista, viaggiatore. Durante i suoi numerosi viaggi on the road si sposta in giro per l’Italia e la Francia suonando il didgeridoo (strumento tribale australiano), la chitarra e altri strumenti come artista di strada, e facendo vari lavori. Negli anni scrive alcuni libri tra cui “Anarchia Spirituale”, un saggio breve sulle origini spirituali del concetto di società e di libertà personale, e “Nuove Albe”, una raccolta di poesie scritte vegliando ai limiti della notte, sognando ad occhi aperti un risveglio dell’umanità; “Nuove Albe” ed altri testi sono stampati e distribuiti da Lapislazuli, casa editrice indipendente di Bologna.

Leggi su:Rockon.it