Tre cose curiose che mi sono successe con Vasco Rossi…di Marco Stanzani | Red&Blue Website
VASCO

Tre cose curiose che mi sono successe con Vasco Rossi…di Marco Stanzani

Nel 1978, ma forse era già il ’79, facevo lo speaker in una radio di Bologna che aveva sede in un ex pollaio. Parlavo al microfono con una “S” che da sola bastava a fare provincia. Reggevo i pannetti con pollice e indice e dopo ogni annuncio nel più maccheronico inglese immaginabile, lasciavo partire il vinile con i dischi rock che in quel periodo mi infiammavano.

La radio era di proprietà di una coppia di ragazzi che avevano Radio Peter Flowers di Milano nel cuore. Noi ce la mettevamo tutta, ma ad essere sinceri facevamo veramente cagare. Un giorno i proprietari mi chiamarono per dirmi che un certo signor Borgattiavrebbe accompagnato un cantautore in radio. Mi dissero che lo stesso cantautore avrebbe portato il 45 giri da programmare durante l’intervista.

 

LEGGI TUTTO A QUESTO LINK